ASD Sesto Rugby

A.S.D. Sesto Rugby si presenta

PERCHE’ GIOCARE A RUGBY?

ecco alcuni ottimi motivi:

perché tutti i bambini giocano le partite.
perché rotolarsi in terra e fare la lotta con altri piccoli è il massimo del divertimento per ogni cucciolo, anche per i nostri bambini.
perché c’è il terzo tempo: dopo i due tempi disputati in campo le squadre si ritrovano a mangiare e fare baldoria insieme, è un momento di aggregazione durante il quale si dimentica l’agonismo mostrato in campo e si fa amicizia con i bambini delle altre squadre

CHI PUO’ GIOCARE A RUGBY?!?!? ….TUTTI !!!

La domanda di genitori che provengono da altri sport è questa: ma giocano tutti?

E si sentono un po’ sorpresi e un po’ rassicurati dalle mie affermazioni: si, giocano tutti, sia perché lo dice il regolamento, sia per la scelta convinta di noi educatori-allenatori.

Magari il babbo fa un sorrisetto dubbioso perché suo figlio è fuori forma e a calcio non tocca un pallone, oppure è molto magro ed è stato trascinato al campo di rugby da un amico e il babbo ritiene impossibile che suo figlio possa giocare, ma dopo che il bambino avrà frequentato e giocato allora tutta la sua famiglia sarà entusiasta.

E’ proprio così, i bambini sono entusiasti da subito, il problema è convincere i genitori…..

Il Rugby è democratico, per ciascuno c’è un posto, c’è un ruolo, giocano tutti, grandi e piccoli, magri e grassi, maschi e femmine (fino all’under 12 giocano insieme). Il Rugby è uno sport completo dove i ragazzi possono sviluppare le loro capacità atletiche e il loro carattere.

Il Rugby è un gioco di squadra, quindi luogo ideale dove trovare amicizia, divertimento e perché no, competitività. Non è uno sport violento! Ci sono regole ben precise e si gioca con rigoroso rispetto per gli avversari.

CORSO DI RUGBY/MINIRUGBY

Si propone la finalità di far praticare ai ragazzi dell’esercizio fisico all’aria aperta ed insegnare loro gli elementi tecnici e tattici di base del rugby e dello sport di squadra.

La proposta educativa è proporzionata all’età per esempio ad un bimbo di 6 anni chiediamo di imparare a prendere al volo un nostro semplice passaggio, mentre al ragazzino di 12 insegniamo a prendere al volo una palla calciata molto alta, al bambino piccolo proponiamo una facile gimkana, al ragazzino invece proponiamo complessi esercizi di coordinazione ecc. ecc.

A tutte le età l’aspetto fondamentale è il DIVERTIMENTO.

Tutti i ragazzi vengono in campo per divertirsi e trovare nuovi amici, sviluppare il loro carattere e praticare un sport all’aria aperta.

Facciamo nostro il motto del sito minirugby.it:

IO NON PERDO PERCHE’ MI DIVERTO SEMPRE!!

EDUCATORI-ALLENATORI

Il nome che ci siamo dati è un po’ complicato ma credo che sia necessario per far capire cosa ci proponiamo di fare: attraverso il gioco del rugby delle sue regole e delle sue tradizioni, ci poniamo l’obiettivo di aiutare i bambini a crescere sani forti e leali, a farli sentire parte di un gruppo, e tutto ciò senza dimenticarci di far imparare a giocare a rugby e a mettere il massimo impegno e divertimento nella pratica sportiva al fine di migliorarsi e provare a vincere le partite, insomma forse con immodestia ci sentiamo da un lato educatori e dall’altro allenatori.

Start typing and press Enter to search